Search
Topics
  Create an account Home  ·  Topics  ·  Downloads  ·  Your Account  ·  Submit News  ·  Top 10  
Principale
· Home
· Scrivici
· Statistiche
· Archivio Storico
· Argomenti
· Maxi Chat
· Segnalaci a...

mariosegni.eu
vai all''archivio delle news
mercoledì 10 ottobre 2012
"una stagione indimenticabile", a vent''anni dal palaeur


lunedì 25 giugno 2012
presentazione del diario di antonio segni 1956-1964


lunedì 9 gennaio 2012
109 costituzionalisti per il si all''ammissibilità


giovedì 17 novembre 2011
un governo per l''europa. rispondere alle sfide globali


venerdì 4 novembre 2011
ci salveranno le primarie?



In generale: Politiche 2006:
Interesse Generale un nuovo meccanismo di presentazione di liste e candidature
Di Gloria Monaco

Leggo di interventi di autorevoli esponenti del mondo politico che dichiarano che questa è la peggiore campagna elettorale che si ricordi. Come dargli torto? Come spiegare al semplice cittadino-elettore, chiamato alle urne per il rinnovo dei Consigli regionali, il clima incandescente che vede protagonisti i due Poli e gli outsider che si fronteggiano in questo squarcio di campagna elettorale in vista del 3-4 aprile prossimi? Saremo forse costretti a vivere in una brutta campagna elettorale permanente fino alle politiche del 2006?
Postato da Fabio il Wednesday, 30 March @ 14:49:16 CEST (968 letture)
(Leggi Tutto... | 10869 bytes aggiuntivi | Voto: 5)



In generale: Parliamo di tasse
Interesse Generale di Mario Segni

Nulla più della questione delle tasse dimostra quanto l’Italia avrebbe bisogno di un centro destra serio. Perché il problema è grosso. E in linea di principio Berlusconi ha ragione: la pressione fiscale è troppo alta, e ridurla non solo è una misura equa, ma può essere anche uno strumento di rilancio dell’economia. Nonostante tutto l’intera vicenda sta scivolando nella farsa o nel psicodramma, con molte probabilità che alla fine si risolva in una presa in giro.
Dopo avere detto che in linea di principio il Berlusconi ha ragione, proviamo a capire dove ha torto.
Primo. Il problema fiscale non può essere considerato a sé, e soprattutto non può essere visto come una specie di comandamento religioso. Esso va inquadrato in una più ampia politica di liberalizzazione e di diminuzione dello statalismo. In questa cornice un miglioramento della macchina burocratica è altrettanto importante, anzi secondo me è più importate della diminuzione delle tass e. Le complicazioni burocratiche frenano gli imprenditori più della pressione fiscale.
Secondo. La questione non può essere affrontata sotto il profilo dei consensi elettorali. Non si può cambiare idea perché un sondaggio ha fatto diminuire il consenso di cinque punti. Margaret Thatcher ha fatto delle grandi riforme perché ne era convinta, e credo che se ne infischiasse dei sondaggi.
Terzo. Il fenomeno più grave oggi è la crisi del ceto medio. E’ l’impiegato o il pensionato che non arriva alla fine del mese. La drammaticità di questa crisi è economica e sociale, perché la distruzione del ceto medio a volte significa distruzione della democrazia. L’Argentina insegna.
Postato da Fabio il Friday, 26 November @ 11:16:12 CET (847 letture)
(Leggi Tutto... | 3782 bytes aggiuntivi | Voto: 0)



In generale: Influenza 2005: dal Ministero e dall’Osservatorio epidemiologico arrivano le not
Sanità Due milioni e mezzo gli italiani che, secondo le previsioni, finiranno a letto a causa dell’influenza. Di essi, un milione saranno bambini (un bambino su dieci). Nel complesso, i dati resi noti dal Ministero della Salute stimano un’epidemia meno aggressiva dello scorso anno. Un numero sensibilmente più alto di quello della stagione scorsa, come ha spiegato Fabrizio Pregliasco, dell’Istituto di Virologia dell’Università Statale di Milano e direttore dell'Osservatorio epidemiologico. Per questo motivo, il Moige (Movimento italiano genitori ) ha invitato tutti i genitori a vaccinare i bambini con malattie gravi o croniche oppure quelli piccolissimi e ha messo loro a disposizione il numero verde 800-932525. In campo anche il Ministro della Salute Girolamo Sirchia che ha inviato alle Regioni un documento informativo sulla prevenzione e il controllo della stagione influenzale 2004/2005, contenente le raccomandazioni sulla prossima epidemia, le caratteristiche antigeniche degli isolamenti virali recenti, la composizione del vaccino, le indicazioni per il suo impiego e cenni generali sull’epidemiologia della malattia.
Postato da Fabio il Monday, 08 November @ 09:26:00 CET (2448 letture)
(Leggi Tutto... | 3049 bytes aggiuntivi | Voto: 2)



Cosa trovi nel portale

Voci sparse dal mondo liberale
[ Voci sparse dal mondo liberale ]

·Iniziativa europea, liberale e riformatrice: Tibet libero!
·IL ''BENE COMUNE'' SECONDO VELTRONI
·UNA PAUSA PER IL COORDINAMENTO DEI LIBERALI ITALIANI
·Appello DICO
·Non ci si siede al tavolo dei bari!
·REFERENDUM ELETTORALE IL PROF. GUZZETTA A VENEZIA
·Dopo la vittoria del ''no''. Ora più spazio ai conservatori o ai riformatori?
·VENETO LIBERALE INVITA A VOTARE NO
·UN PARTITO PER L’EUROPA

Articoli in archivio
Al momento non ci sono contenuti in questo blocco.

Total Hits

2449183
pagine viste dal September 2003

Per conoscermi meglio
Profilo Facebook di Fabio Garbo


 



Web site engine\'s code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.